* Vivi la vita

QUESTA E’ LA TUA VITA

Fai quello che ti piace.

E fallo spesso.

Se non ti piace qualcosa, cambiala.

SE NON TI PIACE IL TUO LAVORO LASCIALO.

Se non hai abbastanza tempo, smettila di guardare la TV.

Se stai cercando l’amore della tua vita, fermati.

Ti stanno aspettando per quando

INCOMINCI A FARE LE COSE CHE AMI.

Smettila di analizzare.

Tutte le emozioni sono belle, apprezzale fino in fondo.

LA VITA E’ SEMPLICE..

Apri la tua mente, apri le braccia, e il tuo cuore alle nuove esperienze e alle persone nuove.

Siamo uniti nelle nostre differenze.

Condividiamo con il nostro prossimo le emozioni e i nostri sogni.

VIAGGIA SPESSO,

perderti ti aiuterà a trovare te stesso.

Certe opportunità capitano una volta sola, coglile.

La vita è le persone che incontri, e le cose che fai con loro.

ESCI ED INCOMINCIA A CREARE

LA VITA E’ ADESSO.

VIVI IL TUO SOGNO

E CONDIVIDI LA TUA PASSIONE.

( dal web )

* a tutta energia elettrica

Eppure qualcosa si muove e si fa di necessità virtù|

 La città santa di Amritsar (India) sarà la sede del primo impianto urbano del “Personal Rapid Transport”, un sistema già visto prima all’aeroporto di Heathrow a Londra. Questo impianto di trasporto sopra-elevato diventerà un collegamento essenziale per 100.000 viaggiatori al giorno tra il centro, la stazione ferroviaria e il Tempio d’Oro.

Il sistema “driverless” (senza autista) sviluppato da ULTra Global PRT è costituito da autovetture individuali che possono essere chiamate su richiesta. Il binario sopra-elevato sarà anche in grado di muoversi nella stretta infrastruttura della città, riducendo nel contempo gli ingorghi.

Dato che circa mezzo milione di visitatori alla volta viene a visitare il più sacro dei santuari dedicati a Sikh, la città ha urgente bisogno di offrire accoglienza all’enorme flusso di persone. Piuttosto che cercare di modernizzare e allargare l’intero nucleo delle vie della città, il governo locale si sta affidando a “ULTra Fairwood” per costruire il “Personal Transport System” ad un livello sopra-elevato. Il sistema sarà di gran lunga il più grande al mondo nel suo genere, in grado di ospitare 200 auto e di trasportare fino a 12.000 persone ogni ora. Nonostante sia lungo solo 3,3 km, l’impianto avrà sette fermate tra la stazione ferroviaria e il Tempio d’Oro, il quale è accessibile solo a piedi o in risciò per evitare che l’inquinamento dell’aria danneggi le sue mura.

ll design si basa sul sistema appena completato ad Heathrow, ma con qualche ritocco. I percorsi sopra-elevati sono stati rinnovati per gestire le piogge monsoniche, e le temperature più alte richiederanno un sistema di aria condizionata più consistente. Ma soprattutto, ogni vettura sarà in grado di accogliere sei passeggeri, invece di quattro. La costruzione è già iniziata, e il completamento è previsto nel 2014.

I promotori del progetto sostengono che il costo di un tragitto sarà paragonabile ad altri modi di viaggiare, riducendo così il traffico del 30%

Heathrow verde trasporto,, aeroporto elettrici navetta, trasporto verde, pulito trasporto, aeroporto elettrico pod, Heathrow elettrico auto pod, DAA Ultra, ULTra pod, pod auto elettrica personali, campus di trasporto elettrico,

Londra

Heathrow ha appena aperto un avanzato elettrico sistema di navetta personale al pubblico che è completamente automatizzato. Il ULTra transito sostenibile personale che potrebbe essere il trasporto del futuro. Le vetture individuali, possono ospitare quattro passeggeri e , silenziosamente e velocemente, rotolano lungo un tratto di 2,4 miglia di pista sopraelevata, che si snoda attraverso il labirinto di strade.

Il vantaggio è che i piccoli veicoli elettrici funzionano solo quando i passeggeri li chiamano ed uno solo può sostituire due autobus diesel sullo stesso percorso.

Il progetto è stato uno sforzo congiunto tra i proprietari di Heathrow DAA e produttore ULTra PRT per sperimentare la nuova tecnologia e, soprattutto, se sia possibile sostituire le complesse infrastrutture esistenti.

Finora con zero incidenti e le auto sono in funzione per il 95 per cento del tempo. Un passeggero deve semplicemente premere un pulsante per indicare la sua destinazione. Il veicolo elettrico fa tutto il resto, navigando lungo la pista stretta con velocità fino a 25 miglia all’ora.

Il sistema è ora utilizzato solo per collegare i viaggiatori d’affari ai cinque terminal londinesi con una media di 800 passeggeri al giorno sulle sue 22 vetture. DAA e Ultra pensano di allargare l’esperimento anche in luoghi come i campus aziendali e sostituire impianti di grandi dimensioni dato che questi piccoli veicoli possono essere installati con uno spazio minimo.

Diventerà il modo di viaggiare del futuro nelle grandi città?

Fonti:

ww.technologyreview.com

http://www.ultraprt.com