* Considerando i numeri: IL 9 e il mese di settembre,il 9 e la Luna Nuova, il 2 e il 20, e la somma della data di nascita…

Settembre nella Roma arcaica era nel calendario di Romolo il settimo di 10 mesi, quindi, il calendario durava 304 giorni e c’erano circa 61 giorni d’inverno che non venivano assegnati ad alcun mese: in pratica, dopo dicembre, si smetteva di contare i giorni per riprendere nuovamente il conteggio al marzo successivo.
Infatti i primi mesi prendevano il nome dalle principali divinità legate alle attività umane:
Marte (la guerra), Afrodite (l’amore), Maia (la fertilità della terra) e Giunone (la maternità e la procreazione); gli altri avevano il nome che ricordava la loro posizione nel calendario:
quintilis derivava da quinque, sextilis da sex, september da septem, october da octo, novemberda novem e
december da decem.
La prima forma storicamente accertata di un calendario romano di dodici mesi è attribuibile a Numa Pompilio, portandone anche il nome (“calendario di Numa”). In realtà l’equivoco nasce per la volontà storiografica di assegnare al secondo re di Roma l’organizzazione della vita religiosa. L’organizzazione dell’anno nei canonici dodici mesi è ascrivibile a un periodo più tardo, probabilmente alla monarchia etrusca.
La storia del nostro calendario fu piuttosto tribolata, per chi volesse approfondire esistono diverse fonti che ci aiutano, come Macrobio nei Saturnalia (1, 12-16) o Livio nelle Storie (1, 19), e Ovidio, che scrisse i Fasti, un calendario in versi, un’opera in dodici libri, uno per ogni mese, purtroppo giuntoci mutilo (se ne conservano sei).

Ormai da secoli per noi Settembre è un mese 9 e la Numerologia lo prende in esame come tale.
Il numero 9 rappresenta il compimento, infatti la pausa delle vacanze oltre che per riposare può essere utile per fare il punto della situazione. In questa pausa possiamo aver fatto chiarezza dentro di noi, su cosa vogliamo continuare ad accogliere nella nostra vita e su cosa non sentiamo più in sintonia con noi, per cui dovremmo apportare delle modifiche se vogliamo cambiare certe situazioni. Oppure, queste situazioni si ri-solvono o si trasformano perchè qualcosa si è già trasformato in noi; abbiamo fatto uno swich. Inutile rimpiangere e recriminare, alcune persone sono uscite dalla nostra vita anche per questo motivo e allora ringraziamo e proseguiamo il nostro cammino.
Da qui in poi vedremo senz’altro che alcune cose andranno a compiersi, si chiuderanno; altre arriveranno senza neppure chiedere, giungeranno ad Ottobre in un nuovo inizio. Non è per caso che nel periodo estivo ben 7 pianeti sono entrati in moto retrogrado, come per darci il tempo di rivedere e riflettere ed ora hanno ricominciato o stanno ricominciando il loro moto diretto. 

Le Eclissi di cui tanto si è parlato rappresentano eventi astronomici ed astrologici rilevanti, sono per noi portatori di novità e di nuova Luce che aiuta ad evidenziare le cose che sono rimaste inconsciamente celate, certe zone di comfort che non sono più supportate dall’energia del rinnovamento. Ben sappiamo che il libro della nostra vita è fatto di pagine che si girano e poi… la storia prosegue, dopo ogni ciclo scriviamo su una pagina nuova, bella bianca e sgombra dai vecchi pensieri, almeno così dovrebbe essere!

Se sommiamo il mese 9 all’anno 2018 otteniamo un 20 ovvero 2, numero legato alla sensibilità, che è notevole nell’archetipo del Fanciullo, potremo essere più inclini alla comprensione e alla percezione sottile; il momento migliore di centratura per il 2 è prendersi cura di sè, coccolarsi, magari con un bel bagno con profumi a lume di candela.

Il due rappresenta la dualità, luce e ombra, è ciò che anche l’astrologia vede nel cielo in questi giorni, fine e inizio, ritrovarsi nell’ombra per portarla alla luce, sonderemo ancora più profondamente dentro di noi.
Il Fanciullo nella sua ombra è l’Orfano, verranno portate alla nostra attenzione parti di noi che pensavamo di aver messo a posto, forse alcuni ultimi residui che ci condizionano ma che le energie di questo mese ci faranno vedere chiaramente e noi saremo pronti come sempre ad prenderne consapevolezza.
.
Il numero dell’Orfano è uno dei più diffusi, paura del tradimento e dell’abbandono, è questo il suo problema primario. Se saremo centrati in noi stessi, ben radicati, potremo sentirci più sicuri anche se ci trovassimo momentaneamente da soli, ci potremo dedicare esclusivamente alla cura di noi stessi, con attenzione e amore, dovremmo saper cogliere ogni situazione come preparatoria ad un nuovo ciclo, questo è fluire!
.

Il due è anche il numero della coppia, ed è importante per alcuni avere a fianco una persona con cui condividere le proprie giornate, in questo mese il 20 presenta lo zero che potenzia il due, lo rende più forte e può aiutare la coppia ad evolversi più facilmente a radicarsi nel rapporto a creare quella complicità che è vitale per un sano rapporto che sia anche reciprocamente evolutivo. Infatti le parole d’ordine del Due sono collaborazione e comprensione. 

Comprendere i nostri limiti e quelli dell’altro, condividerli nel dialogo con la complicità, grazie alla comprensione potrà esserci aiuto reciproco per vedere e integrare le ombre, accoglierle e guarirle.

Creare così un rapporto di vero Amore, il 9 è il numero dell’Amore totale, incondizionato. Mantenendo ognuno la propria individualità senza dipendenze ma con l’intento di condividere ogni cosa di sè, ogni emozione e stato d’animo anche negativo, accogliendo e amando per primi noi stessi anche l’altro potrà amarci ed accoglierci.

Comprendere significa:
contenere in sé, abbracciare, racchiudere, penetrarne l’animo, i sentimenti, la psicologia.


Luce e amor d’un cerchio lui comprende
Dante

Questi sono calcoli generici ma potrete calcolare anche il vostro numero personale del mese, vedere tramite gli articoli pubblicati nella categoria Numerologia quali energie vi influenzeranno a Settembre.

Dovrete prima calcolare l’anno personale, sommare il vostro giorno e mese di nascita con l’anno in corso (2018).

Esempio: nascita 25.03. = 25.03.2018 . 2+5+3+2+0+1+8= 21 ovvero 3
Questo risultato lo sommate al mese in corso:
Esempio: 3+9= 12 – 1+2=3

Nulla è per caso e vediamo che la luna piena cade il 9.9 alle ore 20 e 2 minuti nel segno della Vergine rispecchiando perfettamente i significati presenti in questa analisi. La Vergine è segno di Terra e porterà un’energia favorevole al radicamento, praticarlo in questo periodo porterà maggiori benefici.

Quale miglior prova, tutto accade per il nostro Bene Supremo!

.Augurandovi un Buon Settembre
Vi Abbraccio!

Patrizia Pezzarossa

Testi di Visione Alchemica

http://www.visionealchemica.com/il-9-e-la-luna-nuova-a-settembre/

* Settembre andiamo… è tempo di scoprire le nostre risorse

14212554_522045184661190_6061473883737104081_n

Sappiamo che stiamo attraversando momenti topici per la nostra evoluzione.

Il tempo è quello giusto e ciascuno è impegnato a fare del suo meglio per rimanere centrato sul Cuore, respirando.

Siamo stati molto coraggiosi ad arrivare fin qui. E’ costato tanto, ma ogni passo ne è valsa la pena.

Dunque, mentre siamo concentrati sulla strada da percorrere, sul richiamare protezioni celesti per il cammino, sulla frequenza che si sta attivando, ecco che dal Cielo arriva un movimento morbido e piacevole che porta un rilassamento sotterraneo, ma palpabile. Nasce il desiderio di volersi gustare l’esistenza e di voler piacere per quello che si è.

Venere è entrata in Bilancia lo scorso 31 agosto e sta recuperando la distanza rispetto a Marte in Sagittario, formando un bell’aspetto di Sestile (60°). La cosa interessante è che il Sestile rappresenta l’emersione di una virtù interiore, una dote che fa parte del pacchetto di risorse individuali a nostra disposizione che ora viene messa in luce. Ed essa ha a che fare con i principi archetipici di Venere e Marte, la Coppia Zodiacale che rappresenta le due metà che combaciano nell’Uno

Nel mese di agosto i due Amanti Celesti si sono trovati in quadratura – Venere è transitata in Vergine dal 6 al 30 – creando scompensi, irritabilità, voglia di starsene da soli (che in questo caso non era solitarietà ma mancanza di sopportazione), conflitti interni sfociati in conflitti sentimentali.  

Adesso le intense energie del mese di settembre ci aprono dentro, creano un solco dove l’energia dei due pianeti Anime Gemelle possa fondersi creando un terzo flusso di pura armonia (Venere in Bilancia) che evidenzi la nostra missione di vita (Marte in Sagittario). Ecco perché è molto importante osservare uno stato di quiete, silenzio ed osservazione per questo mese, respirando dentro il proprio Spazio Sacro (che è il nostro corpo, Tempio dell’Anima) così da raggiungere uno stato di testimone di se stessi, quanto più consapevoli di tutto quello che ci abita (ombra, luce, gioia, dolore, amore, odio, entusiasmo, paura, coraggio, ferite, ecc.) ma con sempre maggiore accettazione.  

Sarà in questo stato di apertura e serenità, ed alla luce di tutta l’intensità energetica che stiamo vivendo, che sempre più diventeremo consapevoli delle risorse a nostra disposizione. Proprio ciò che ci serve per sapere cosa siamo venuti a fare qui.

Va da sé che un movimento armonioso tra Venere e Marte favorisca anche gli incontri particolari. Chiaramente tanto più stiamo lavorando sulla serenità interiore, accettando la realtà quotidiana per quella che è, tanto più questi appuntamenti con altre anime saranno proficui .

Venere in Bilancia ci può donare un certo grado di leggerezza che ci permette di camminare in punta di piedi, come le Fate nei Boschi. Poi la quotidianità è quella che è, ma sappiamo bene come la prospettiva da cui la si guarda la trasformi totalmente. 

Gli incontri possibili in questo periodo non saranno necessariamente di natura sentimentale, ma potremmo essere messi in contatto con persone che si riveleranno decisive per il nostro percorso individuale, anche a livello professionale.

E le situazioni che si vengono a creare tendono ad assumere un carattere di continuità, visto che dal 24 settembre Venere passa in Scorpione, che è il riconoscersi a livello profondo, e Marte passa in Capricorno il 28 settembre, segno di Terra che rallenterà il Fuoco marziale per eventualmente radicarlo nella realtà.

Si mantiene dunque nel tempo il Sestile – il rapporto benefico di 60° contraddistingue anche la relazione tra Scorpione e Capricorno.

E’ come se ci mettessero in mano una bella bussola ed una guida piacevole al fianco.

Visto tutti i Portali che ci aspettano, visto il Corridoio delle Eclissi, Mercurio retrogrado ed il Solstizio d’Autunno, è un bel dono da apprezzare!

Questa settimana vede il transito di Giove in Vergine arrivare alla conclusione, dopo un anno di transito.

Giove, il grande Splendido, non dà il massimo di sé in questo Segno di Terra così misurato e attento. Giove è enorme, è eccessivo, è chiassoso, e la Vergine detesta ogni tipo di eccesso.

Quindi questi ultimi mesi sono stati un periodo molto contraddittorio, faticoso e denso, perché in molti casi Giove ha espanso le qualità “terrestri” della Vergine, che sono il controllo, l’analisi mentale, la paura della paura.

Fortunatamente ha preso spazio anche la Ricerca della Purezza, alta qualità di questo segno, e tanti si sono incamminati alla scoperta del Sentiero del Cuore, per scoprire la vera identità nascosta sotto le maschere dell’ego.

Ora siamo alla fine: il 9 settembre alle 13,19, ora italiana, Giove entra in Bilancia, fino al prossimo 09 ottobre 2017. Finalmente finisce la quadratura con Saturno in Sagittario che ci faceva rimbombare nelle orecchie la voce: finora hai sbagliato tutto.

Possiamo rilassarci perché presto le soluzioni si potranno trovare molto più facilmente. La mente tende a essere più libera, attivando così sinapsi veloci che ci faranno avere percezioni più sottili della realtà, mettendo in evidenza collegamenti creativi tra le situazioni.

Ora è importante mettere a fuoco un altro punto, visto che gli ultimi giorni di un transito lungo (Giove è entrato in Vergine il 12 agosto 2015) trasportano un’intensità tutta particolare. Essi lavorano come un frattale, contenendo in poche ore le informazioni finali di un anno intero.

Questo perché il Flusso dell’Amore Incondizionato, che è il generatore della Musica delle Sfere (l’eterno movimento planetario prodotto dalla Sinfonia Divina dei Venti Solari) vuole assicurarsi che il messaggio sia arrivato a tutti, forte e chiaro, soprattutto ora che il Mitico Messaggero degli Dei, Mercurio, è congiunto a Giove. Quale sia stato il messaggio dovrebbe essere chiaro a ciascuno di noi dentro il cuore, ma in generale ha avuto a che fare con il bisogno di rinserrare i ranghi e disciplinarsi verso l’ottenimento di un risultato difficile da conseguire perché richiedeva tutta la nostra maestria. Per cui molti possono essere caduti, essersi scoraggiati, aver gettato la spugna.

Questo transito è stato, ad un livello profondo, il Risveglio del Maestro Interiore. Perché noi siamo tutti Maestri potenzialmente.

Ora manca poco alla sua fine, ma possiamo mettere a fuoco un gesto, un approccio, anche solo un atto di volontà, che dichiari quanto ci sentiamo in grado perfettamente di ottenere ciò che ci serve. Sentiamolo dentro il cuore, dentro il corpo, nei muscoli, nelle gambe. E se non ci riusciamo, arriviamo fin dove sia possibile. Per noi quello è il massimo, e va bene così.

Quando Giove entrerà in Bilancia lavorerà con quello che gli abbiamo messo a disposizione, quindi sarà tutto perfetto per noi qui e ora.

 

I grandi cambiamenti cominciano dalle piccole cose

fonte:

http://ashtalan.blogspot.it/2016/09/settembre-porta-un-grande-arricchimento.html

http://ashtalan.blogspot.it/2016/09/astrobollettino-0410092016-i-grandi.html

 

* 28 settembre 2015… come l’eclissi di luna piena può cambiare la nostra vita…

ob_c30037_eclissi-di-luna28 settembre 2015…significato dell’eclissi di luna piena nelle nostre vite…

Ecco che si avvicina la notte fatidica del 28 settembre 2015  dove ci sarà la quarta eclissi di luna piena a conclusione della famosa tetrade di sangue…

Quello che avverrà questa notte e di cui sentiremo gli effetti per molti giorni a venire… già sta maturando dentro di noi da tempo…il passato è ritornato nella nostra vita nelle vesti di un qualcosa legato soprattutto alle relazioni interpersonali…  che non ha mai avuto risoluzione  …un  problema che ha tantissime sfaccettature  che hanno tinto di nero alcuni momenti della nostra vita e che abbiamo vissuto talvolta con dolore sulla nostra pelle…

Questa eclissi rivela e riporta a galla tutto ciò …con emozioni forti e talvolta “oscure”…il problema   dunque esige la fine e la risoluzione dello stesso …

Tutto quello che in questi giorni si è affacciato alle porte della nostra vita e dei nostri sogni è un messaggio chiaro e netto…la situazione da risanare… risolvere e lasciar andare  vuole la sua controparte …vuole che noi la guardiamo finalmente con gli occhi dell’AMORE senza condizioni e dell ‘accettazione totale …

vuole che la smettiamo di giudicarci e di  giudicare quella persona …quell’ evento o quella situazione antica che ci hanno fatto tribolare per una vita ..

VUOLE LA CONCLUSIONE e la “deposizione delle armi “attraverso un’atto di profonda  consapevolezza …d’ altronde  questa eclissi di luna piena  avviene sull’ asse astrologico ariete -bilancia che ci parla proprio di questo …

Deponiamo…dunque… le armi dell’aggressività e dell’ego tipiche dell’ariete e avviciniamoci a una risoluzione pacifica del conflitto che tenga in considerazione la pace …l ‘equilibrio  e l’amore soprattutto nelle relazioni interpersonali tipiche della bilancia …

La CONCLUSIONE non è altro che il passaggio dall’IO (ariete) al TU (bilancia) e sotto questo ponte che lanciamo ai due opposti della ruota astrologica (ariete-bilancia) lasciamo  che tutto fluisca  come acque sporche che  si dirigono alla foce di questo fiume di emozioni antiche e  cupe …

Attraversiamo il  ponte mentre  osserviamo questo fluire… senza giudizio …seguiamolo con lo sguardo fino alla fine… perdoniamolo e perdoniamoci…benediciamo il suo perdersi nelle acque finali della foce e poi lentamente con cuore aperto e finalmente libero …arriviamo all’altro capo del ponte (bilancia)…
lì dove non siamo più separati  dagli altri ma un’unica cosa inscindibile e meravigliosa…

10001504_268108406692450_889835243_n

Lì dove siamo TUTTI  UNO…

Con Amore

Cammina nel Sole (Maria Rosaria Iuliucci)

 

Questa è la straordinaria energia che tutti noi abbiamo a disposizione in questo periodo…sì, proprio tutti, anche chi non ci pensa ne verrà coinvolto.

Perchè l’Energia, che è sempre Straordinaria, è l’aiuto costante dei nostri compagni di viaggio pianeti, stelle, galassie, tutti insieme appassionatamente verso l’evoluzione della Coscienza.

Per fare sì che tutto in armonia proceda con soddisfazione individuale.

E che nessuno si alzi a dire che ha Saturno contro!

fonte.

http://camminanelsole.com/28-settembre-2015-significato-delleclissi-di-luna-piena-nelle-nostre-vite/

se vuoi saperne di più:

https://lauracarpi.wordpress.com/2014/10/06/la-luna-l-eclisse-e-il-triangolo-di-fuoco/

http://www.visionealchemica.com/28-settembre-2015-eclissi-totale-superluna-eclissi-karmica-le-nozze-dellagnello/