amore.autostima · anima e corpo · armonia · Astrologia · astronomia · cultura · Energia · eventi · evoluzione · futuro · pensare positivo · Riflessioni · stare bene · universo

* Così dicono le stelle: Apri gli occhi a ciò che è!

11850477_673513056116550_6891902956682833906_o

 

Dall’inizio di dicembre il Cielo astrologico ha presentato un bell’aspetto di opposizione lungo l’asse della Ricerca del Sé, quello dell’Ariete/Bilancia, aspetto che ci vuole risvegliare alla Verità del nucleo dorato attorno a cui ci siamo sviluppati, il Sé.

Nel segno dell’Ariete si trova Urano, pianeta della Luce e della Sensibilità Psichica, che transita in questo segno di Fuoco ormai dal 2011, ed è il simbolo della Nuova Coscienza a cui possiamo aspirare. E’ l’Attivatore del processo di trasformazione che ci trasporta piano piano verso la consapevolezza di essere degli Angeli incarnati, degli Esseri di Luce, scesi sulla Terra ciascuno con il proprio compito.

Il suo transito dura fino al 2018 e viene ora enfatizzato dall’ingresso di Saturno, Maestro dell’Anima, in un altro segno di Fuoco, il Sagittario, fino alla fine del 2017. Questi prossimi due anni dunque saranno per molti un biennio di grande risveglio profondo.

Il primo passo di questo processo consiste nell’aprire gli occhi rispetto alla propria identità vera, sincera, oltre gli atteggiamenti difensivi per proteggere il cuore, oltre il senso di separazione dagli altri umani, oltre le sofferenze che ci hanno segnato.

Questo è l’insegnamento di un aspetto piuttosto “scomodo” per l’ego, quello di opposizione tra Marte (azione) congiunto a Lilith (senso inconscio di ribellione) e Urano (il Nuovo Uomo).

I vecchi meccanismi relazionali tendono a ripetersi, svelando sempre più il punto in cui crolliamo a terra. Vorremmo scappare per sfuggire alla tensione, ma non c’è più un luogo dove andare.

La fase dentro cui entriamo questo mese di dicembre è quella di VEDERE, accettando di volerlo fare perché comprendiamo che l’unica via per trovare la pace è rifugiarsi dentro il silenzio ristoratore del nostro cuore.

E’ arrivato il momento di concludere la fuga da se stessi, per radicarsi definitivamente dentro la propria esistenza, sia quel che sia, perché noi l’abbiamo scelta, anche se inconsciamente, e l’abbiamo scelta per essere in grado di poterci esprimere al livello migliore possibile.

Anche se non ci sentiamo all’altezza, anche se reputiamo che la nostra esistenza sia difficoltosa, l’Essere di Luce che vive in noi sta facendo esperienza di sé nel modo migliore possibile.

Accettare questa verità sentendola dentro il Cuore significa fare pace con il passato ed aprirsi ad un futuro costruttivo.

 

http://www.ashtalan.blogspot.it/

armonia · Astrologia · astronomia · Comunicazione · cultura · Energia · eventi · evoluzione · futuro · punti di vista · Riflessioni · stare bene · Testimonianze · umanità · universo

* Luna, Marte, Venere, Mercurio insieme, vicini vicini, per dirci…


Luna – Marte – Venere – Mercurio: uno spettacolare allineamento di astri si verifica la sera del 23 gennaio.

Nelle costellazioni del Capricorno e dell’Acquario si osservano, a partire dall’orizzonte occidentale, Mercurio, Venere, Marte e la falce di Luna crescente.

Cdm_20150123_1800_CongiunzioneLunaMarteVenereMercurio

Io penso che l’universo è un insieme vivo e pulsante di energie che agiscono, collaborano, scambiano qualità ed intensità in un continuo divenire secondo un ordine implicito da sempre e per sempre.

Queste energie pervadono e determinano una coscienza in tutto ciò che è manifesto, dal granello di sabbia, alle piante, agli animali, agli esseri umani fino alle più lontane e complesse galassie.

Le energie delle stelle ci sostengono e ci spingono verso le scelte che fanno della vita la nostra vita. Comunque, anche se non ne siamo consapevoli.

 

Proprio quando il sentimento popolare sembra spingerci inesorabilmente verso un cammino in salita che ci nasconde la luce del traguardo ,è il momento di ascoltare la voce dei nostri più affezionati compagni di viaggio, le stelle, che sono in sintonia con il nostro cuore.


Cosa ci vogliono suggerire la Luna, Marte, Venere, Mercurio, tutti insieme per un tempo che a noi sembra un attimo breve, ma per l’Energia è una routine.

Il momento è stracarico di emotività, c’è un forte attaccamento alle tante convinzioni negative del passato che impedisce una visione del futuro e ostacola la ricerca di soluzioni alternative al presente.

C’è una corsa a piegare qualsiasi gruppo di persone alla propria volontà personale e a combattere per difendere gli ideali ed i principi del proprio gruppo, in una devozione cieca ad ideali romantici o politici.

La direzione della volontà viene sostituita dalla devozione all’emozione e si può essere trascinati facilmente dai movimenti della incoscienza di massa.

Tutti sentono la necessità di un cambiamento di direzione ma i propositi apparentemente sono univoci e discordi.

La qualità delle energie di questi pianeti hanno in comune lo scopo di condurre l’umanità a superare la dualità bene /male bello /brutto, bianco/nero, come il concetto che la diversità è il modo migliore di interpretare il significato dell’esistenza.

Questi pianeti in questa posizione così ravvicinata, come se fosse necessario rafforzare gli stessi comuni intenti, spingono ad utilizzare questa energia del Cuore per rivedere e per consolidare l’identità della umanità che in un cammino evolutivo ricerca il modo più efficace e più consono di procedere, e che tiene conto delle esigenze del gruppo come unità.

Venere indirizza la Mente concreta, la ragione, a far luce sui desideri personali che separano i componenti del gruppo e allinearli ad uno scopo comune.

Mercurio mette in relazione le coppie di opposti, facendoli entrare in un rapporto che Venere può armonizzare aggiungendo una qualità ben definita di energia spirituale.

Con Venere in Capricorno e in Acquario,una straordinaria energia spinge l’umanità al lavoro per creare strutture ed interconnessioni tra i popoli, le nazioni e le risorse mondiali in maniera che le qualità coesive della intelligenza amorevole possano manifestarsi a beneficio di tutti .

La mente viene ispirata a lavorare per la creazione di quei progressi tecnici che servano a alimentare il flusso vitale dell’umanità intera.

Mercurio in Acquario mette a disposizione una energia che spinge a comunicare idee e filosofie unificanti che promuovono l’integrazione amorevole dell’umanità.

Marte in Acquario spinge ad utilizzare questa energia come veicolo per consolidare l’identità del gruppo e migliorare il servizio che questo può effettuare.

La Luna nuova invita ad una maggiore responsabilità nelle scelte soprattutto di opportunità sociali.

Ognuno cercherà quindi di considerare le persone del suo ambiente un gruppo che esiste in un contesto risultato da idee e principi condivisi e che vuole lavorare insieme arricchendosi a vicenda in uno scambio continuo di diversità.

L’intuito è molto forte e porta a percepire con facilità gli schemi energetici che operano in una data situazione di vita.

I campi più favorevoli per alimentare le energie positive sono quelli che riguardano la scienza e la tecnologia.

uomo e pianeti

(questa non è un’analisi astrologica, è solo una mia intuizione che voglio condividere)

Fonte:

Alan Oken : L’astrologia centrata sull’anima. Edizioni Crisalide