* Ti piace questa idea? Condividila!

Se mi piace questa idea?

Mi piace moltissimo e la voglio condividere subito!

“L’idea è quella di inondare i social con immagini di opere d’arte per contrastare i selfie, le foto di cibo, le notizie di cronaca nera, la propaganda politica ed altri post del genere.

A coloro che metteranno un “mi piace” verrà assegnato il nome di un artista e dovranno in seguito pubblicare una sua opera d’arte accompagnata da questo testo.”

E lo farò!

Io ho scelto I Preraffaeliti!

 

 

Dante Gabriele Rossetti ( 1828-1882)

del resto …

Un’idea, un concetto, un’idea 
finché resta un’idea è soltanto un’astrazione 
se potessi mangiare un’idea 
avrei fatto la mia rivoluzione 
la mia rivoluzione, la mia rivoluzione.

……………………………………………….

Giorgio Gaber

http://www.musictory.it/musica/Giorgio+Gaber/Un%27idea

* La buona notizia del venerdì: La storia di Zia Caterina e del suo taxi “Milano 25”

A Firenze c’è un taxi speciale che solca le strade della città.

 

 

Un taxi pieno di colori, giocattoli, fiori, foto e pupazzi guidato da Zia Caterina, anche lei dalle vesti variopinte, con un grande cappello fiorito e un’allegria contagiosa, tra Mary Poppins e Patch Adams.

La storia di Milano 25 e di Caterina è una delle storie più belle di Firenze.

Caterina perde il suo compagno, Stefano, nel 2011 a causa di un tumore. Stefano le dona ciò che possiede di più prezioso, Milano 25, il suo taxi a Firenze, strappandole la promessa “Tu sarai Milano 25”.

Caterina non si arrende al dolore e trova la forza di intraprendere una nuova esistenza che la porta poi a diventare Zia Caterina e a dedicarsi ai piccoli malati dell’Istituto Meyer, che lei definisce “i supereroi, perché per vincere la malattia devono fare cose straordinarie”.

Ha con sé un cartello “Il viaggio è meglio della meta” e un ombrello, il simbolo della capacità di volare oltre la paura.

Le corse con Milano 25 per i giovanissimi pazienti dell’ospedale pediatrico Meyer e le loro famiglie sono gratuite. Zia Caterina condivide con loro non solo i viaggi in taxi, ma anche tanti altri momenti in ospedale e non solo, per donare loro spensieratezza sostenerli nei momenti di sconforto e difficoltà.

Caterina vuole celebrare ogni giorno il ricordo del suo compagno diffondendo allegria, vita e speranza.

A Firenze potrebbe capitarvi di salire su Milano 25 e di conoscere Zia Caterina, che da 15 anni dona allegria e gioia ai suoi piccoli e coraggiosi ospiti e alle loro famiglie, riempiendo di colori le strade della città con il suo taxi impreziosito dai disegni dei bambini!

La sua frase preferita? Amor omnia vincit, perché l’amore vince davvero su tutto.

 

Il taxi colorato, i vestiti sgargianti, quella instancabile opera di benefattrice per i bambini malati: la storia di Zia Caterina e del suo taxi finisce sul New York Times e finisce così sotto i riflettori di tutto il mondo.

La celebre testata dedica un’ampio servizio alla tassista Caterina , che  con la sua auto inconfondibile percorre le strade d’Italia e d’Europa accompagnando in tanti ospedali bambini bisognosi di cure.

Bambini con patologie gravi. “Taxi therapy for young cancer patients in Italy”, ovvero “Terapia del taxi per giovani pazienti ammalati di cancro”: così recita il titolo dell’articolo che ripercorre la storia di Caterina Bellandi e della sua attività in memoria del compagno scomparso .

Nell’articolo parla anche il presidente del consiglio regionale Eugenio Giani, mentre Zia Caterina viene dipinta non certo solamente come una tassista, ma come una presenza amica sempre a fianco dell’infanzia che soffre.

fonti:

http://www.lanazione.it/firenze/cronaca/zia-caterina-new-york-times-1.3590012

https://www.ilguelfobianco.it/it/taxi-firenze-zia-caterina/

* Giro giro tondo cambia il mondo…

 

 

Non insegnate ai bambini
non insegnate la vostra morale
è così stanca e malata
potrebbe far male
forse una grave imprudenza
è lasciarli in balia di una falsa coscienza.

Non elogiate il pensiero
che è sempre più raro
non indicate per loro
una via conosciuta
ma se proprio volete
insegnate soltanto la magia della vita.

Giro giro tondo cambia il mondo.

Non insegnate ai bambini
non divulgate illusioni sociali
non gli riempite il futuro
di vecchi ideali
l’unica cosa sicura è tenerli lontano
dalla nostra cultura.

Non esaltate il talento
che è sempre più spento
non li avviate al bel canto, al teatro
alla danza
ma se proprio volete
raccontategli il sogno di
un’antica speranza.

Non insegnate ai bambini
ma coltivate voi stessi il cuore e la mente
stategli sempre vicini
date fiducia all’amore il resto è niente.

Giro giro tondo cambia il mondo.
Giro giro tondo cambia il mondo.

 

Non insegnate ai bambini

Giorgio Gaber

* Questo è l’anno del Cane della Terra, i valori ritrovati miglioreranno l’umanità

Gli squilli marziali mi hanno chiamato

Ad ascoltare le vostre pene,

Io sono il difensore della Giustizia,

L’Equità è la mia sola amica.

La mia vista non è mai offuscata dalla viltà,

La mia anima non è mai incatenata.

La vita senza onore

E’ una vita vana.

Io sono il Cane

GOU

.

Secondo l’Astrologia cinese, il 2018, “Anno del Cane di Terra Yang” nel Pilastro dell’anno sarà caratterizzato dallo Stelo celeste WU, Terra yang, che siede su XU, il Cane, anch’esso altro elemento Terra yang.

L’elemento di terra si accorda con quello di fuoco da cui è generato e del metallo di cui è generatore, avviando un ciclo che saprà premiare economicamente chi sarà maggiormente onesto.

L’anno del Cane terra yang- 2018 è governato dalla stella 9, che nel 2018 si sposterà nel centro di” Luo Shy Square” e porterà prosperità in tutte le case e i loro occupanti, indipendentemente dal segno zodiacale.

L’anno del Cane porterà sia felicità che dissensi

L’anno, ci porterà due tendenze contraddittorie: da una parte c’è il bisogno di ritrovare armonia, il senso di patriottismo, ripescare i valori di giustizia e fedeltà alle cause in cui si crede, dall’altra parte il CANE fa da sentinella ed avverte dei rischi che si possono correre, ci potranno essere degli scontri, e la parte dei più deboli potrà essere avvantaggiata.

L’influenza del Cane affermerà l’uguaglianza e la libertà, la pace e l’ abolizione della tirannia

E anche gli oppositori avranno l’opportunità di essere ascoltati e contribuiranno a migliorare le condizioni di vita di molti ed il riconoscimento dei diritti, soprattutto delle donne.

Si sentirà il bisogno di essere più idealisti ed un pochino meno legati al bisogno di guadagnare sempre di più, attenzione ai problemi del disagio e dell’ingiustizia sociale, e si privilegeranno progetti volti a colmare il divario tra ricchi e poveri.

Il rigore che porta il CANE, può portare ribellioni e malcontenti, ma questi verranno meno grazie a soluzioni politiche di buonsenso. Per cercare comunque l’accordo e l’armonia tra le parti.

E l’influenza del buon senso innato del Cane riuscirà ad appianare ogni questione.

Le intenzioni di ognuno di noi saranno più oneste ed agiremo in buona fede, sarà un anno promettente, se non ci si discosta dalla legalità.

Sarà un anno in cui la solidarietà e il dialogo sui valori universali saranno al centro delle preoccupazioni sociali. Il cane si spende per i più deboli, portando alla ribalta cause, rivoluzione e diritti umani.

Vivremo un periodo propizio per cambiare stile di vita e migliorare la situazione del pianeta, rispettando l’ambiente e contribuendo al benessere di tutti.

Il cane ci manterrà un passo avanti a chi vuole farci del male, ma ci mette in guardia: un passo avanti è positivo, due possono essere limitanti..

Comune nell’iconografia orientale, è facile imbattersi in sue raffigurazioni e statue a protezione di pace e serenità all’ingresso di templi e palazzi. Diversi astrologi cinesi parlano dell’anno del cane come un anno essenzialmente buono ma estenuante, in cui quasi tutti i segni avranno un accelerazione economica e professionale ma da conquistare.

Sarà un anno in cui dovremo vivere il presente, agire di più e pianificare con saggezza per il futuro.

.

Nati nel segno del Cane

I Cani sono leali ed onesti, amabili e gentili, cauti e prudenti.

A causa del loro forte senso di lealtà e sincerità’, i Cani fanno qualunque cosa per le persone che ritengono importanti per loro. Poiche’ i cani non sono buoni comunicatori, e’ difficile per  loro condividere i propri pensieri con gli altri. A causa di cio’, i Cani tendono a dare, alle altre persone, l’impressione di essere testardi.

Nati con un buon carattere, i Cani  desiderano una vita tranquilla ed una bella famiglia, e quindi dimenticano il brutto ed il male della terra.

I Cani sono sempre pronti ad aiutare gli altri e non si curano dei propri interessi, ma se vengono  traditi da persone scaltre, si sentono feriti e scioccati.

Complessivamente i cani godono di buona saluta, quindi sono portati ad essere abbastanza felici. I Cani sono attivi nello sport, e quindi resistenti alle malattie come tosse, febbre e raffreddori.

Nei lavori pesanti e nelle frequenti attivita’ sociali, oltre al corretto svolgimento, prestano parecchia attenzione ad avere il giusto riposo, dal quale traggono benefici sian fisici che mentali. Poiche’ i Cani sono lontani dalla ricerca di  potere e danaro, sono meno stressati ed in tensione sia al lavoro che nella vita di tutti i giorni.

A causa della lealta’ che li contraddistingue, i Cani tendono a scegliere delle professioni orientate ad aiutare il prossimo. I cani sono adatti anche alla professione di impiegati, in quanto si dedicano anima e corpo ai loro compiti.

Essi sono affabili e gentili e sono sempre pronti ad alleviare il carico di lavoro degli altri, cosa che li rende molto popolari nell’ambito lavorativo.

Fra le carriere raccomandate per i Cani vi sono ufficiale di polizia, scienziato, consulente, designer di interni, professore, politico, sacerdote, infermiera, impiegato e giudice.

Quando stringono delle amicizie , i cani sono lenti ad imparare a conoscere in profondita’ i loro amici, questo a causa del loro essere cauti e conservatori. Una volta diventati amici intimi, i Cani saranno fedeli amici. Essi preferiscono subire loro stessi una perdita, piuttosto che mettere in difficolta’ i loro amici,e non vanno mai contro i loro principi per fare qualche cosa di immorale.

Nelle relazioni amorose i Cani non si innamorano facilmente di qualcuno, ma una volta che si sono innamorati, saranno molto fedeli e leali verso il compagno.

 

 

Gli anni del Cane  includono …1922, 1934, 1946, 1958, 1970, 1982, 1994, 2006, 2018, 2030…

  • Colori fortunati :   Rosso, Verde, Porpora
  • Numeri fortunati:  3,4,9
  • Fiori fortunati:  Rosa, Orchidea cymbidium

Il capodanno è sentito da un quarto della popolazione mondiale, in tutto l’estremo oriente dal Sud est asiatico al Giappone.

Siamo nel 4716 perché si contano gli anni dal 2637 a.C. anno in cui l’Imperatore Giallo, fondatore della nazione cinese, introdusse il calendario lunare. Si festeggia a febbraio non solo per i cicli lunari ma anche perché l’avvento della primavera simboleggia la rinascita della natura, e la natura è il perno delle narrazioni taoiste legate alle celebrazioni e all’oroscopo dei dodici animali. 

 

https://www.viaggio-in-cina.it/zodiaco-cinese/cane.htm

http://www.fengshuiroma.net/sara-2018-anno-del-cane-terra-yang/

Theodora Lau -Astrologia cinese- Edizioni Mediterranee

https://gostica.com/astrology/chinese-horoscope-2018-year-dog/

* La buona notizia del venerdì: “Dress for success”, a Roma la prima boutique che aiuta le donne a trovare lavoro

 

 

In via Giolitti 36, presso il Mercato Centrale a Roma, l’evento di lancio di ‘Dress for success Rome’, la prima filiale italiana dell’associazione no profit americana che aiuta le donne svantaggiate e donne che ricevono la disoccupazione da più di quattro mesi a trovare lavoro.

Sono state illustrate le attività promosse dall’organizzazione e come i privati, le aziende, le associazioni, i centri d’impiego, le scuole e le università possono collaborare con essa.

L’organizzazione, creata nel 1996 dalla studentessa americana Nancy Lublin, dona alle donne in cerca di un’occupazione gli abiti giusti per il colloquio e per la prima settimana di lavoro.

I capi, nuovi o comunque in buono stato, sono messi a disposizione, gratuitamente, dai privati o dalle aziende di moda che intendono sponsorizzare il progetto.

La formula di Dress for success, nata in origine per favorire l’emancipazione delle donne svantaggiate del Bronx, ha conquistato negli anni le più svariate realtà: conta più di 152 sedi in 30 paesi, ha aiutato oltre 55 mila donne in tutto il mondo e oggi arriva anche in Italia.

Dress for Success Rome nasce nel 2017 a Roma grazie all’intuizione e all’iniziativa di Francesca Jones (Presidente dell’Associazione e consulente di comunicazione) e all’ecletticità delle socie fondatrici Teresa Ferrarese (insegnante) e Rosalba Saltarelli(imprenditrice e counsellor).

Sono venuta a conoscenza di Dress for Success Worldwide circa un anno fa, grazie a una mia amica che si è trasferita a New York e ha iniziato a prestare attività di volontariato presso l’Associazione. Mi ha raccontato delle numerose attività svolte all’interno dell’organizzazione e di quanto fosse utile e stimolante questo servizio per l’intera comunità. Conquistata da questo progetto, ho deciso di aprire Dress for Success anche in Italia, a Roma, coinvolgendo una rete di professioniste ed esperte del settore desiderose di mettere a disposizione delle donne più bisognose le proprie capacità e competenze”.

Dress for Success Rome, in collaborazione con il movimento di volontariato italiano della regione Lazio (MoVi), offre anche programmi di mentoring, seminari per la crescita professionale e supporto nella ricerca dell’impiego.

E così, tra una camicetta ben stirata, un abito colorato o scarpe coi tacchi, si organizzano seminari e si offre anche un aiuto a scrivere un buon curriculum.

Insomma, si dà una mano a chi adesso è in difficoltà.

Un sostegno, a ritrovare la forza, ed anche l’aspetto, per continuare a cercare un lavoro. A non mollare. Ad andare avanti. Ad insistere, anche se è difficile.

Perché alla fine qualche porta si apre.
Se il colloquio va bene, alle donne vengono regalati abiti per coprire la prima settimana di lavoro.

Perché bisogna farcela, e farcela bene.
È possibile per tutti dare una mano.

Accettano infatti donazioni di abiti nuovi o quasi nuovi, tutti i giovedì dalle 18:00 alle 20:00.
Aiutare è sempre bello.

Aiutare una donna, lo è ancora di più.

 

http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/563128/Dress-for-success-a-Roma-la-prima-boutique-che-aiuta-le-donne-a-trovare-lavoro?UA-11580724-2

https://rome.dressforsuccess.org/

https://www.2duerighe.com/attualita/97527-francesca-jones-porta-roma-dress-for-success-aiutare-le-donne-trovare-lavoro.html

https://www.facebook.com/1656914074328063/photos/rpp.1656914074328063/1750823371603799/?type=3&theater

http://www.nonsprecare.it/negozi-della-solidarieta

https://lauracarpi.wordpress.com/2014/05/09/la-buona-notizia-del-venerdi-se-cerchi-un-abito-da-sposa-santa-rita-te-lo-offre-gratis/

* Sole e Giove in quadrato: Respiriamo verde oliva e nonostante tutto, ce la possiamo fare

Una quadratura tra il Sole a 23° dell’Aquario e Giove a 22° dello Scorpione non è cosa semplice da sopportare. Intanto questo aspetto astrologico apre ai conflitti interiori, scatenando uno stato di grande irritabilità, latente vittimismo e suscettibilità.

Occorre rimanere calmi e lasciar dormire la Tigre.

E’ un lunedì, è necessario rilassarsi e non reagire se il mondo sembra avercela con noi.

L’energia del Sincronario Galattico delle 13 Lune trasporta le informazioni collegate con il Serpente Rosso Intonante, Kin 5, che rappresenta la Forza Vitale e la Sopravvivenza.

Forse dovremo lottare un po’, ma sarà una scuola in cui imparare la Resilienza e il Respiro.

Il Serpente Rosso che risuona al Tono Intonante rappresenta la Forza che ci deriva dal senso di appartenenza. Poiché il Serpente deriva dal Drago, che guida questa Onda Incantata, ed il Drago rappresenta la Grande Madre, oggi ci colleghiamo con tutti gli Archetipi del Femminile e ne deriviamo la Forza che ci pilota oltre i conflitti interiori, che è la sfida che la quadratura Sole/Giove ci presenta. 

Sole e Giove in quadratura scatenano il senso di esclusione, di ingiustizia subita, di essersi sentiti i reietti, i non amati.

Oggi ripuliamo profondamente il cuore da questi pesi.

Di nuovo tanto Verde Oliva, come consigliato negli articoli scorsi. Così potremo respirare, aprire il cuore e respirare.

Il Verde Oliva a sinistra nella versione Equilibrium è la Guida Femminile del Cuore

L’Olio si applica nel corpo nella zona del torace e libera dalle memorie del passato

Sulla destra il Pomander Verde Oliva per ripulire il campo aurico del Cuore dai pesi e dalle amarezze

Entrambi attivano il senso di autorevolezza e di presenza

Per info chalicewell.it

Respirare dentro il senso di giudizio e guardare oltre. 

Essere consapevoli delle proprie fragilità, detestarsi per questo, ma respirarci dentro e guardare oltre.

Respirare nel dolore e nella pesantezza del cuore e guardare oltre.

Respirare dentro la forza che si attiva in noi e si espande in tutto il corpo.

Respirare dentro il calore che attiva le cellule, risvegliando emozioni dimenticate.

Allinearci con tutto quello che siamo e manifestarlo nella pienezza della nostra Forza.

Un altro viaggio enorme in un tempospazio apparentemente limitato, finito che incontra infinito e noi ne stiamo al Centro. 

Il Serpente Rosso è collegato con il Settimo Chakra della Terra; la sua guida, Viandante dei Cieli Rosso Intonante, Kin 213, è collegato con il Terzo Chakra. Anche le memorie akashiche del sesto giorno della Luna Galattica (12.02.2018) trasportano il Flusso del Viandante dei Cieli, come è avvenuto ieri e ieri l’altro. Sono giorni che le memorie parlano delle Guerre del Tempo (tematica legata al Viandante dei Cieli Rosso) e sono giorni che a tutti fa male il cuore.

Perché? Perché stiamo purificando il Quarto Chakra dal dolore del passato.

E oggi questo avviene nell’allineare il Terzo Chakra (potere, discernimento) con l’anelito alla trascendenza del Settimo Chakra. La chiamata al potere diventa riconoscimento delle proprie risorse, trasformando il senso di prevaricazione in autorevolezza.

Nonostante tutto, possiamo farcela.

Tra qualche giorno ci sarà l‘Eclissi di Sole.

Ci stiamo preparando ad accogliere un cambio di punti di riferimento.

In lak’ech! (Io Sono Un Altro Te Stesso)

Stefania Gyan Salila

http://ashtalan.blogspot.it/2018/02/sole-e-giove-in-quadrato-nel-giorno-del.html

* La buona notizia del venerdì: Misterlino, il knitting café dove si lavora a maglia e a uncinetto

Misterlino: il knitting café dove si lavora a maglia e a uncinetto

 

Avete mai desiderato sorseggiare un buon caffè al bar e allo stesso tempo dedicarvi alla vostra passione per maglia e uncinetto?

Unire queste due cose è possibile nei bar Misterlino – officina lana e caffè, aperti da qualche tempo in Emilia Romagna.

Immaginate di trovarvi in un bar dotato di tutti i comfort ma circondati da un ambiente arredato con scaffali pieni di gomitoli di lana colorati.

È questo l’originale scenario che si presenta di fronte a chi entra in uno dei bar Misterlino presenti a Parma(uno in stazione e l’altro al Barilla Center) e a Reggio Emilia.

Non si tratta però solo di arredamento, quei gomitoli sono lì per uno scopo molto preciso: essere utilizzati! 

Nel locale infatti si possono adoperare ferri e uncinetti per realizzare accessori unici e irripetibili e allo stesso tempo rilassarsi sorseggiando tè, caffè o cioccolata circondati da amici o da altre persone che condividono la stessa passione

In programma corsi e iniziative, il più delle volte gratuite, anche per chi è alle prime armi e vuole imparare l’arte dello sferruzzamento o per chi vuole perfezionare la tecnica o imparare ad esempio l’uso del telaio.

L’intento alla base della nascita del connubio caffè-lana è anche quello di rivalutare tradizioni antiche che rischiano di scomparire se non portate avanti.

E via libera anche ad iniziative di knitting d’assalto e beneficienza come ad esempio “cuore di maglia” che ha visto la realizzazione di capi fatti ai ferri o all’uncinetto per bambini nati prematuri.

Caffè tostato dunque e gomitoli di lane pregiate è quanto si può trovare in questi locali ideati dal torrefattore Lino Alberini e, come lui stesso racconta, sembra che il grande successo vede sempre più clienti esigenti in fatto di filati piuttosto che di caffè.

E nei locali non mancano neppure i libri, per unire a tutto questo anche un po’ di cultura!

 

https://www.greenme.it/mangiare/ristoranti/19314-misterlino-knitting-caffe-maglia-uncinetto

https://lauracarpi.wordpress.com/2015/01/24/la-buona-notizia-del-venerdi-knitting-mania-per-uomini-duri/

https://lauracarpi.wordpress.com/2017/09/08/la-buona-notizia-del-venerdi-combattere-il-machismo-si-puo-lavorando-a-maglia/