* cosa sta succedendo in Cielo?

io

 

La domanda più frequente in questi giorni si formula così: cosa sta succedendo in Cielo?

Di nuovo tanto smarrimento e intensità che non si riesce a contenere.

Per prima cosa è necessario mantenere in cuore la consapevolezza che l’Ombra, la Luna Nera, Lilith, è passata in un Segno di Fuoco, il Sagittario, spostando l’attenzione dalle profondità dell’animo, dove ci aveva forzato a prendere in esame emozioni pesanti e dense come senso di esclusione, invidia, gelida solitudine, ma anche gelosia, dipendenza sessuale, dipendenza affettiva, giochi di potere, manipolazioni, ecc. (transito in Scorpione, maggio 2016/febbraio 2017).

Adesso che è passata in Sagittario il focus passa sul volersi spostare, scappare, fuggire, mettere un oceano in mezzo tra noi e la realtà quotidiana.

Fermiamoci pure tutti.

Fermiamoci perché sappiamo bene che non si può scappare da se stessi. Fermiamoci perché stiamo solo scappando dalla nostra Ombra, mentre la Guarigione passa per metterla al suo posto, energeticamente sotto i nostri piedi, così che diventi radicamento nel Qui e Ora, dopo che abbiamo accettato la sua presenza.

La voglia di fuga c’è ed è più che legittima!

Oltre alla focosa presenza di Lilith, siamo di fronte ad una potentissima congiunzione in Ariete (Fuoco) tra Marte (irrefrenabilità) ed Urano (colpo di fulmine/fulmine a ciel sereno/massima irrequietezza) in opposizione a Giove in Bilancia, (necessità di portare armonia nelle relazioni).

In Ariete c’è anche la presenza di Venere, che qui diventa l’Archetipo dell’Amazzone, che si trova molto a suo agio con Lilith in Sagittario.

Le Femmine si risvegliano! E poveri i Maschi!

Consideriamo anche la presenza di Saturno congiunto alla Luna in Sagittario (il radicamento dentro la propria missione spirituale), in Trigono con lo Stellium in Ariete (l’individualità che vuole trovare una sua espressione unica ed intrinseca, oltre ogni limite), ed ecco che la frequenza che respiriamo toglie letteralmente il respiro. 

Così la nostra parte serena, tranquilla, alla ricerca di una sicurezza e desiderosa di una permanenza nella zona confort, viene derisa ed abbandonata dall’altra parte avventurosa, che ama il rischio, che preferisce una notte di follia ad un mese di sana costruzione di un percorso di vita.

E noi al centro? Ci sentiamo confusi, ci sentiamo sbagliati, derisi, soli. Il cuore stretto, frustrato da chi, apparentemente, ci sta rendendo la vita difficile. 

Tutto questo Fuoco serve intanto per un processo fondamentale: risvegliarsi dall’illusione che il mondo sia cattivo e voglia toglierci il nostro sogno.

Il Fuoco di questi giorni vuole aiutarci a far diradare le nebbie delle illusioni, delle false identificazioni.

E quando questo accade, ciò che chiamiamo ego mette in atto una serie di strategie per evitare che ciò avvenga, così la confusione aumenta, finché non ci permettiamo di respirare dentro il disagio e ci appoggiamo comodamente dentro lo spazio del Cuore, diventando Testimoni di noi stessi.

Ecco perché tutto questo Fuoco. 

Chi già ha superato questa fase riceve una chiamata rispetto ad una frequenza più elevata. Costoro, chi frequentemente medita, è già sul Cammino da tempo ed è uso ad affrontare la propria Ombra, sta ricevendo l’invito per sintonizzarsi su una frequenza superiore.

La manifestazione di cui si sta facendo esperienza è la facilità di viaggiare attraverso i diversi mondi e le differenti dimensioni, l’apertura alle percezioni extra-sensoriali, gli incontri evolutivi, il ritrovarsi con la famiglia d’anima. 

E’ molto intenso questo passaggio. La presa dura fin verso i primi giorni di marzo.

el-espejo-falso-1935-renc3a9-magritte

E’ necessario rimanere attenti e consapevoli per non scivolare nella reazione, che è la prima trappola portata dall’ombra dei Segni di Fuoco. Indulgere nella rabbia, rabbiosità, irritabilità, è tipico quando si attraversano questi guadi insidiosi. Bene è dedicarsi ad una attività fisica specifica, così da far scivolare lontano le densificazioni più ostinate usando il corpo, che ci aiuta con le endorfine e la serotonina. 

Detto questo, rimanete sintonizzati!

Cercherò di raccontare il Cielo astrologico quanto più possibile, così che il guado lo possiamo attraversare insieme, passo dopo passo, quanto più delicatamente possibile, in accordo con il Disegno Divino di ciascuno di noi.

Stefania Gyan Salila

http://ashtalan.blogspot.it/2017/02/cosa-succede-in-cielo-in-questi-giorni.

http://ashtalan.blogspot.it/2017/02/il-novilunio-in-pesci-con-eclissi.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...