* La buona notizia del venerdì : AAA cercasi donatori di coccole

calendario dharma ottobreAAA cercasi donatori di coccole per neonati senza genitori

No, non si tratta di una semplice trovata pubblicitaria di un’azienda per l’infanzia, ma una vera e propria richiesta di aiuto concreto.

Arriva dall’agenzia statunitense Spence-Chapin, la stessa che si occupa di adozioni che ha da poco avviato il reclutamento di volontari che possano offrire parte del loro tempo per regalare coccole a bambini che dovranno essere dati in adozione o che, temporaneamente, non si trovano sotto la custodia dei genitori. Si tratta di un’iniziativa particolare ma che, si spera, possa diffondersi rapidamente anche in altri paesi.

Chiunque abbia del tempo da dedicare può candidarsi. Il tempo richiesto per le prestazioni varia dalle 2 alle 6 settimane in base alla disponibilità dei volontari che però dovranno garantire un ambiente idoneo, frequentare corsi di formazione e documentare le cure offerte con foto e compilando un diario.

Una parte fondamentale di questo progetto è quella che riguarda la presenza dei volontari durante l’inserimento nella famiglia adottiva o presso i genitori biologici con incontri settimanali.

DONATORI DI COCCOLE BRESCIA –

1c4f0902-70eb-11e5-a92c-8007bcdc6c35

Il progetto è partito negli ospedali di Brescia, grazie all’associazione I Bambini Dharma, ma adesso le richieste arrivano da tutta Italia.

Sono donatori di coccole. Uomini e donne pronti a prendersi cura dei bambini in uno dei momenti più difficili della loro vita, quando sono in un letto di un ospedale, lasciati soli, e hanno un particolare bisogno di carezze, attenzioni, affetto.

Si diventa donatore di coccole dopo un breve corso di formazione.

Oltre mille persone, da tutta Italia, si sono fatte avanti chiedendo alla onlus I bambini di Dharma di partecipare al suo programma, negli ospedali di Brescia, per assistere piccoli, anche neonati, lasciati in ospedale perché rifiutati dalla famiglia, oppure sottratti ai genitori, o anche lungodegenti. Non solo: la valanga di richiesta è anche per poter fare iniziative simili a quella di Brescia anche in altri ospedali italiani.

LA FORMAZIONE DEI DONATORI DI COCCOLE –

donatori-di-coccole

I donatori di coccole, una volta che vengono accettati (al momento sono 200 in formazione), frequentano un corso gratuito di cinque incontri, durante i quali viene spiegato il significato, l’importanza e il metodo della loro attività di volontari negli ospedali, pronti a distribuire carezze. A quel punto, dopo la formazione, i donatori di coccole entrano in azione, su segnalazione dei Servizi sociali di Brescia che indicano dove c’è bisogno del loro intervento.

COME AIUTARE I BAMBINI ABBANDONATI –

Tutto nasce anche sulla base di un’idea scientifica.

I bambini abbandonati, senza affetti, infatti, rischiano nel tempo di subire danni irreversibili dal punto di vista motorio e della capacità di linguaggio.

I donatori di coccole, che intanto studiano anche puericultura e psicologia pedagogica, servono proprio a bloccare questa deriva. E lo fanno con assoluta generosità, senza un euro in contropartita.

 

Illustrazione Giulietta De luca

LEGGI ANCHE: Leucemia nei bambini, a Monza si sconfigge con un ospedale modello

http://www.nonsprecare.it/donatori-di-coccole-per-bambini-abbandonati-ospedali-brescia

http://www.nonsprecare.it/riabilitazione-equestre-ospedale-niguarda-milano-cura-patologie-neuropsichiatriche

4 thoughts on “* La buona notizia del venerdì : AAA cercasi donatori di coccole

  1. Pingback: LA BUONA NOTIZIA DEL VENERDÌ: IL CARDIOCHIRURGO CHE “AGGIUSTA” I CUORI DEI BAMBINI POVERI | Marisa Moles's Weblog

  2. Guarda che combinazione: anch’io ho parlato di bimbi in difficoltà, nella buona notizia di questa settimana (ho pianificato la pubblicazione del post perché ero via per qualche giorno e senza connessione, pur di non mancare alla promessa fatta!).
    L’idea delle coccole è bellissima.
    Un abbraccio.

    Liked by 1 persona

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...