* La buona notizia del venerdì : La soluzione è l’orto sul tetto

 

Come riutilizzare i rifiuti organici che si producono nei negozi?

orto_sul_tetto_brasile_1

In Brasile la soluzione è l’orto sul tetto.

Il centro commerciale Shopping Eldorado di San Paolo ricicla i propri rifiuti organici per produrre concime per coltivare l’orto.

La maggior parte dei centri commerciali del mondo invia i rifiuti organici in discarica, ma non si tratta di certo della soluzione migliore dal punto di vista ecologico. Creare un orto sul tetto consente di riutilizzare i rifiuti in modo intelligente.

L’idea per il progetto dell’orto sul tetto del centro commerciale Shopping Eldorado è nata nel 2012 e ora grazie a questa iniziativa gli oltre 400 kg di rifiuti organici prodotti ogni giorno vengono trasformati in compost da utilizzare per concimare il tetto verde.

Grazie al compost naturale, sul tetto del centro commerciale di San Paolo si coltiva un orto biologico molto produttivo. Dagli scarti dei 10 mila pasti serviti ogni giorno nel centro commerciale si ricavano 14 tonnellate di concime naturale ogni mese.

orto_sul_tetto_brasile_4

Nell’orto sul tetto si coltivano melanzane, zucchine, zenzero, pomodori, lavanda, melissa, menta e molti altri ortaggi e erbe aromatiche che vengono tutti utilizzati nei ristoranti delle cucine del centro commerciale. Chi lavora in cucina può salire sul tetto e raccogliere gli ingredienti freschi di cui ha bisogno ogni giorno. Erbe aromatiche e ortaggi vengono coltivati senza pesticidi.

Il tetto verde ha anche altri vantaggi. Infatti consente di regolare in modo naturale la temperatura all’interno del centro commerciale e di ridurre il consumo di energia per l’utilizzo dell’aria condizionata. E’ inoltre attiva la raccolta dell’acqua piovana e dell’acqua filtrata dai condizionatori che viene utilizzata per irrigare o per i servizi igienici.

Grazie a questo progetto il centro commerciale di San Paolo ricicla il 25% dei propri rifiuti mensili e si propone di andare oltre.

Entro il 2017 infatti ha fissato l’obiettivo di ridurre a zero i rifiuti organici diretti in discarica.

L’idea di riciclare i rifiuti per concimare l’orto sul tetto ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti. Speriamo che possa essere imitata anche altrove nel mondo.

Anche negli Stati Uniti si è assistito a un vero e proprio boom degli orti sul tetto.

tetti

Orto sul tetto a New York

Oltreoceano il fenomeno è in espansione. I contadini urbani sono alla ricerca di nuovi spazi sui tetti, in città, per continuare a coltivare.

A Detroit, città dell’automobile, e Cleveland, gli agricoltori cercano di conquistare i terreni dismessi, mentre a New York e a Chicago gli appassionati guardano sempre più in alto.

Dove gli spazi usuali sono assenti, si punta ai tetti, preferendo quelli che sono già verdi.

Il movimento dei tetti verdi è cresciuto soprattutto negli ultimi anni ed alcune città li hanno messi al centro dei loro piani di sostenibilità.

A Chicago, almeno 359 tetti sono ora coperti da vegetazione. Ciò garantisce numerosi benefici ambientali, dalla riduzione dei consumi energetici, alla purificazione dell’aria dalle emissioni inquinanti.

A Chicago, la scorsa estate, un tetto verde è stato trasformato nel più importante esempio di orto sul tetto della città. Ha una superficie di oltre 1000 metri quadri ed è l’orto sul tetto più grande del Midwest, secondo il Chicago Botanic Garden. Il tetto verde è stato trasformato in terreno produttivo, grazie ad un miglioramento del suolo ed al suo arricchimento con sostanze nutritive.

chicago-city-hall-green-roof_00096123

 

Chicago-city-hall-green-roof

I membri di Windy City Harvest Farmers coltiveranno cavoli, carote, peperoni, fagioli, bietole, pomodorini, numerose erbe aromatiche e altri ortaggi adatti a crescere su di un tetto. Trasformando un tetto verde in un orto si ottengono ulteriori vantaggi, oltre a risparmio energetico e termo-regolazione naturaledegli edifici.

Si creano nuovi spazi in cui coltivare i propri ortaggi e nuovi luoghi di incontro e di socializzazione per i condomini. Le dimensioni di un orto sul tetto possono variare a seconda dello spazio disponibile. La semplice coltivazione in vasopuò essere un primo passo, che permette di evitare il trasporto di grandi quantità di terreno e l’installazione di sistemi di irrigazione dove ciò non risulta possibile.

In Italia non sono ancora molto numerosi.

Uno dei casi esemplari, è l’orto nato sul tetto della Biblioteca di Firenze.

bibliorto-4fe4353b413527.70757468

 

BiBliorto a Firenze

Altre notizie:

http://www.greenbiz.it/rifiuti/imballaggi/14634-amburgo-bottiglie-capsule-caffe

 

http://www.greenme.it/abitare/orto-e-giardino/11420-orti-urbani-tetti-verdi

http://www.greenme.it/abitare/orto-e-giardino/19305-orto-sul-tetto-negozi-brasile

http://www.teladoiofirenze.it/firenze-life-style/bibliorto-lorto-sul-tetto-della-biblioteca-fiorentina/

One thought on “* La buona notizia del venerdì : La soluzione è l’orto sul tetto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...