* Cerchi nel grano: nuovo messaggio

Fabbrico, possibile significato dei cerchi nel grano.

Una spettacolare formazione è comparsa a Fabbrico (Reggio Emilia) una delle cittadine colpite dal terremoto. Segnalato il 25 Giugno 2012, il pittogramma, le cui fotografie sono state pubblicate sul sito cropcircleconnector.com

Al centro, l’ampia superficie piana circolare è una rappresentazione dell’ anti-centro galatticoNell’ ambito di tale centro sono le Pleiadi.Il punto centrale di questo piano è Alcyone, circondato dal resto delle Sette Sorelle in forma stilizzata.Ci sono stati molti Crop Circle nel corso degli anni con la stessa forma a spirale che si estende fuori da un centro.Se ricordiamo che la grande formazione delle galassie a spirale che contava 409 cerchi, il centro è sempre Alcyone. Se togliamo lo zero da 409 e di nuovo si trova il fattore di 7.

L’ opinione condivisa è che illustra l’allineamento del 21 dicembre 2012 del Sole al Solstizio con il centro galattico che viene segnalato da questo cerchio.

Il disegno a spirale che è evidente in questo cerchio è il simbolo di Quetzalcoatl.

Io sono Quetzalcoatl, il serpente piumato…”

Quetzalcoatl ha insegnato agli antichi tutte le competenze, conoscenze necessarie per far progredire la loro civiltà, dalla matematica alle scienze, dall’agricoltura all’astronomia, come pure il famoso calendario Maya che nelle sue complicate formule, predice la fine di un ciclo per il 21 Dicembre 2012.

Quetzalcóatl  ha insegnato al popolo a vivere in pace per poi dopo sparire, ma ha promesso che un giorno sarebbe ritornato. Per gli Atzechi era il Messia, come per i Maya, è il “grande” Kukulcan! I Maya da sempre attendono il ritorno del loro liberatore, Kukulcan.

E così, in tal senso, tornerà il 28 dicembre 2012 dopo l’arrivo delle energie provenienti dall’allineamento Centro Galattico il 21 dicembre 2012.

Secondo alcuni scritti, vi è una croce (albero sacro) nel cielo che è formata dalla Via Lattea e il piano dell’eclittica. La via lattea viene anche detta axis Mundi e rappresenta, per così dire, il tronco dell’albero sacro, mentre l’eclittica è il ramo principale. Il 21 dicembre del 2012 dopo ben 26.000 anni (termine del ciclo precessionale) il Sole si troverà esattamente nel punto centrale della croce (o albero sacro), quello che i Maya chiamavano anticamente utero cosmico (centro della galassia).


Che ci si voglia credere o no, anche ad un occhio superficiale non può sfuggire la correlazione geometrica tra la figura disegnata nel campo e quella raffigurata nel cielo.

“Come in alto, così in basso” era il motto di antichi popoli che possedevano conoscenza e saggezza. Conoscenza nel capire i segnali, saggezza nel rispettarli.

Fonti: cropcircleconnector.com, www.howcropcirclesaremade.com


4 thoughts on “* Cerchi nel grano: nuovo messaggio

  1. Ciao Laurina, hai trattato in questo articolo il mio argomento preferito, è sempre un piacere leggerti. Domani partirò per la montagna e una volta là,tranquilla, me lo leggerò con calma (sperando di riuscire a collegarmi) Certo che è un mistero nei misteri,affascinante.
    Ti auguro una felice Estate e a presto
    Un abbracico
    Ross 😀 😀

    Mi piace

  2. I cerchi nel grano testimoniano che qualcuno, in possesso del filo sottile di conoscenza di cui tu parlavi nel precedente articolo, vuole ricordare all’uomo la ciclicità dei grandi eventi che, come per quelli più piccoli, sempre ritornano, secondo le leggi immutabili del Cosmo.
    C’è stato un tempo quando il Nilo della Terra era la trasposizione del Nilo del Cosmo, o Via Lattea, ed essa si intersecava con l’eclittica e l’equatore celeste in un punto quando sorgeva e tramontava.
    La Via Lattea è naturalmente la nostra più grande Madre, la nostra Galassia.
    Erano i tempi in cui l’uomo viveva in armonia con tutti gli elementi del creato in uno stato di rispetto e grazia.
    Questa congiunzione si scardinò e l’uomo, forse per pura coincidenza, perse il suo stato di grazia o armonia precipitando nella barbarie.
    Fu, ed è ancora, la famosa Caduta dell’Uomo.
    Ma tutto ritorna.
    E comincia ad affacciarsi all’orizzonte delle anime e della coscienze la consapevolezza che un giorno il grande ritorno dell’armonia, dell’amore e del rispetto, sarà nuovamente operativo nei valori immortali della Civiltà.
    Bravissima!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...