* La dodicesima illuminazione

La dodicesima illuminazione

La spiritualità rende migliore la vita di tutti i giorni: più siamo spirituali e più ci apriamo alla nostra parte intuitiva. Più siamo guidati nella vita e più abbiamo premonizioni che ci proteggono.

Questa è la dodicesima illuminazione: stiamo tutti cominciando a sintonizzarci con questa nuova consapevolezza che era stata prevista nel calendario Maya e in molte altre profezie.

La cosa interessante che sta succedendo proprio nel nostro tempo, possiamo aprirci alla spiritualità come mai abbiamo fatto prima.

Di sicuro il calendario Maya è ricco di previsioni molto precise, ma non prevede in alcun modo la fine del mondo. Piuttosto è il contrario: descrive un ondata di creazione, una coscienza più grande per l’umanità, un nuovo inizio più che una fine.

Ma non è qualcosa di imposto a noi dall’esterno, siamo noi che dobbiamo assolutamente sintonizzarci con questa onda.

Questo è ciò che oggi molti provano a descrivere ed io ho fatto lo stesso nel mio libro.

Indicando come imparare a sintonizzarsi con questa consapevolezza spirituale più alta che oggi è più vicina a noi, più facilmente disponibile di quando sia mai stata.

Il mondo è pieno di conflitti, ma il segreto è trascendere i conflitti e l’ideologia che li crea, e tornare all’integrità morale degli individui, in modo da poter dire sempre la verità e farlo come servizio verso gli altri, cercando di essere trasparenti nel nostro viaggio spirituale.

Cosa abbiamo compiuto, Attraverso quali sofferenze siamo passati? Quali sono i nostri sogni?

Se comunichiamo queste cose con sincerità, se ricambiamo un mondo di corruzione ed inganno con il racconto della pura verità al servizio degli altri, allora l’intera parte destra del nostro cervello si apre: un apertura spirituale che ci dona l’intuizione ed altri frutti dello spirito come la chiarezza, la certezza nella vita spirituale. Il sapere cosa dire agli altri per essere loro di aiuto.

Andiamo al di là delle bugie e dalla corruzione intorno a noi, per cercare di migliorare le cose concentrandoci sulla sincerità e onorando la verità come mai prima. In modo da diventare un modello.

E più ci apriamo alla verità, più la verità ci rende liberi.

E’ qualcosa che stiamo finalmente mettendo in pratica, e più lo facciamo più la nostra influenza aumenta e telepaticamente innalza le persone allo stesso livello di coscienza.

Questa coscienza più alta è contagiosa perchè siamo predisposti per innalzarci ad essa.

Man mano che l’ego rimpicciolisce ed il sé superiore si apre, il nostro effetto sulle altre persone è di portarle a questo livello di coscienza, semplicemente perchè siamo lì. E collettivamente possiamo raggiungere chiunque là fuori si trovi in una situazione di conflitto, di paura, di ideologismo e cambiarla in un diverso campo di realtà.

Non è obbligatorio farlo, ma questo è il solo modo di salvare il mondo. Non ci sarà mai un esercito abbastanza potente o un governo abbastanza grande da poterlo fare, e noi non possiamo imbrogliare la nostra vita. Tutto intorno a noi sta crollando e solo l’onestà radicale e l’apertura alla saggezza spirituale offerta in aiuto agli altri, creano questo potere di influenza che può salvare il mondo.

Se coltiviamo la verità radicale ci apriamo ad una guida. Il nostro ego si fa più piccolo e ci permettiamo di venire guidati. Questo è il segreto. Se ascoltiamo l’intuizione, ad esempio, possiamo chiamare un cliente con cui da tempo non facciamo affari, e ricevere in risposta, “ mi hai chiamato proprio al momento giusto”!

Queste sono le coincidenze che riflettono una vita spirituale superiore.

Possiamo sostenere un flusso continuo di sincronicità solo se meritiamo onore nel nostro rispetto della verità, nella gestione dei soldi, in tutti gli aspetti della nostra vita ed evitiamo a qualunque costo di ricorrere all’inganno con gli altri. La vita diventa magica e siamo guidati attraverso la realizzazione dei sogni della nostra anima.

Ma questo è un modo di vivere che va coltivato. Dobbiamo accorgerci quando stiamo dicendo una bugia, quando distorciamo la verità per farci più belli agli occhi degli altri o per chiudere un affare nel nostro lavoro. Dobbiamo fermarci ogni volta un po’ prima, in modo da dire sempre la migliore verità che conosciamo, come servizio agli altri e per rendere migliore il mondo.

Tutti stanno imparando a coltivare questa nuova consapevolezza che, come hanno predetto i Maya, oggi è così vicina che non è mai stato tanto facile vivere in questo modo e creare una cultura sulla base di questi valori.

Il messaggio che voglio dare nella dodicesima Illuminazione è rassicurare le persone che c’è un evoluzione verso una più grande coscienza spirituale nel mondo e che a dispetto di tutto ciò che sembra crollare intorno a noi è importante capire che si tratta di una ristrutturazione. Abbiamo la capacità di riformare e portare consapevolezza spirituale ad ogni parte del genere umano e della cultura umana. Nel farlo ci apriamo a questa consapevolezza superiore in un modo che rned migliore la nostra vita.

Abbiamo intuizioni che ci guidano, abbiamo coincidenze significative che possono arrivare, abbiamo il senso della missione della nostra verità personale da portare agli altri.

E mai come adesso questo è realizzabile da subito.

Forse le sfide che abbiamo oggi nel mondo, come i conflitti, i cambiamenti climatici, i problemi geofisici, stanno creando così tanti cambiamenti e così in fretta che dobbiamo per forza affidarci alla spiritualità per avere una guida. Così si sta costruendo una nuova coscienza che funziona solo con il ritorno all’integrità. Alla trasparenza, alla autenticità.

Solo in questo modo possiamo avere questa nuova vita, senza inganni, senza fare ombra sulla verità, su quella migliore verità possibile che possiamo mettere al servizio degli altri.

E mai prima di oggi abbiamo avuto un linguaggio adatto per comunicare questo. E’ il modo migliore per avere la vita più meravigliosa del mondo, perchè riceviamo una guida per i nostri problemi e per le nostre sfide.

Tutto questo va provato in prima persona.

Non perchè lo ha detto James Redfield.

Provatelo voi stessi e la vostra vita diventerà un sogno.”

( da un’intervista a James Redfield)

13 thoughts on “* La dodicesima illuminazione

  1. E’ il risveglio della coscienza individuale…
    In sintonia con l’inconscio collettivo!
    Non fuggiamo di fronte a tale grande opportunità di crescita ed evoluzione psichica e spirituale!.
    Ottimno articolo Laura!! 🙂
    Ciaoo ♥
    C.

    Mi piace

  2. DEi Maya non so cosa pensare. Qualsiasi cosa non mi cambierebbe la vita. Di quanto mi sta intorno, invece …

    Eccoci, quindi, alla prima domenica di giugno. Sole e tanta tristezza.
    La natura da un lato, la politica dall’altro, la violenza da un altro cantone.
    E il lavoro che si contrae, il portafogli ormai borsellino e forse, prossimamente, farfalla capace di dileguarsi verso il cielo (al posto dei sogni, ormai esauriti da tempo).
    E l’affanno quotidiano, poi a renderci più triste anch’esso.
    Teniamoci stretta la famiglia. Più forte di Gibilterra sembra essere ormai l’unico bastione. L’unica speranza.
    Buona domenica anche a Te.

    banzai 43 (da Milano, invasa dal Papa, trafficamente mezza chiusa).

    Mi piace

    • “Ora…ecco, vedi, ci vuole tutta la velocità di cui sei capace per restare nello stesso posto.
      Se vuoi arrivare in qualche altro posto, invece, devi correre almeno due volte di più”
      Lewis Carroll (autore di “Alice nel paese delle meraviglie”)
      Buona vita!
      L

      Mi piace

  3. Spiritualità, cuore, amore,sentimento,…..quello che ho sempre vissuto io, ecco perchè adesso mi ritrovo così male! Non sono mai stata materialista nè opportunista. Ho sempre seguito il cuore e le mie emozioni, però adesso capisco che non è stato un bene per me, perchè tutto questo porta molta sofferenza. Chi ama, chi apre il cuore è soggetto anche a ricevere ferite brutali. Le mie lo sono state e lo sono tuttora, e qualche volta non mi va di essere così aperta.

    Mi piace

    • “Ho combattuto ed è tanto: ritenni di poter vincere… ma natura e sorte studio e sforzi repressero. Ma già è qualcosa esser sceso in lotta, poiché vedo che in mano al fato è la vittoria. Fu in me quanto era possibile e che nessun venturo secolo potrà negarmi: ciò che di proprio un vincitore poteva dare; non aver avuto timore della morte, non essersi sottomesso, fermo il viso, a nessuno che mi fosse simile; aver preferito morte coraggiosa a vita pusillanime” (G. Bruno – De Monade)

      Mi piace

      • la morte coraggiosa a vita pusillanime? Mi spiace, io trovo più coraggio nel vivere ogni giorno. Perchè non ci vuole nulla a morire, credimi, basta una scatola di pillole, una spinta all’acceleratore,….invece rimanere qui e affrontare tutto richiede molto molto coraggio.

        Mi piace

      • Dove lo hai preso questo concetto di morte nelle parole di Redfield? Se mai è un invito ad una vita consapevole, basata sui valori dell’essere umano,di rapporti chiari e veritieri, anche con la natura e il pianeta che ci ospita, con una visione condivisa di un futuro ad un livello spirituale…

        Mi piace

  4. La convivenza umana spesso conduce al frainteso ed alla discordia ma altrettanto spesso chi vince la battaglia perde la guerra.
    Le cause nobili e la nobiltà dell’Amore anche se grondano di sangue sofferto e battaglie perse alla fine ed in fondo all’Anima delle coscienze oneste e ingenue cantano vittoria ed infondono fiducia e coraggio.
    Spesso, anche, attraverso le amare sconfitte germina il seme della vittoria finale quando ci si crede.
    L’Universo è infinito, come pure le strade che lo attraversano e spesso dietro l’angolo si rivelano gli incontri più preziosi e sfavillanti.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...