gira… gira… il grande zodiaco: età dell’ariete

**IL *G* R*A* N* D *E * ZODIACO

ETA’ DELL’ARIETE   216O A.C / 1 d.C.   PIANETA MARTE


ARIETE é un segno che spinge all’azione, all’esplorazione, al coraggio all’espressione individuale con un senso profondo di onestà e rigore.

BILANCIA é il suo opposto e rappresenta la legge e la morale in ogni cultura

Quindi nell’età dell’Ariete l’umanità si vuole differenziare nelle varie culture, usanze e religioni, nasce lo spirito nazionale e nasce anche il desiderio di prevalere in tutto e per tutto tra un popolo e l’altro;
In questo periodo nascono i grandi imperi: oltre a quello Egiziano, I Persiani, i Greci, I Romani, tutti con grandi progetti di espansione e conquiste.

Nascono grandi uomini che uniscono al coraggio e alla abilità del guerriero una visione di grandezza sociale e culturale.

ALESSANDRO MAGNO


E’ conosciuto anche come  Alessandro il Grande, e Alessandro il Conquistatore .

In soli dodici anni il celeberrimo condottiero conquista l’Impero Persiano, l’Egitto ed altri territori, spingendosi fino agli attuali Pakistan, Afghanistan e India settentrionale.

I popoli che vengono assoggettati diventano schiavi, usati in guerra o come operai per costruire grandi edifici e templi che testimoniano la grandezza di uno o dell’altro impero
Nasce la ribellione dei popoli conquistati e oppressi; uno di questi é quello ebreo.’

MOSE’ é il simbolo delle qualità di Ariete:



Con determinazione e coraggio porta il suo popolo fuori dall’Egitto verso una  terra che gli è stata  promessa da un Dio che gli dice di essere l’unico Dio e quello degli ebrei essere il suo popolo

Le sue azioni sono guidate da BILANCIA: Mosè riceve  le tavole delle leggi dei Dieci Comandamenti e ne fa le leggi di vita della Comunità Ebraica.

ARIETE é anche un segno di fuoco:

sul Monte Sinai  quando gli consegna le tavole Dio appare a Mosé nella forma di un cespuglio in fiamme
I riti ebraici antichi prevedono il sacrificio di animali che vengono bruciati nel fuoco.
Il popolo simbolo di questo periodo é dunque quello ebraico.
Professano una fede monoteista ispirata alla giustizia.
Sono spinti dall’influenza di Ariete ad affrontare tutti i pericoli e le peripezie che comporta la loro fede e il  desiderio di avere una terra dove vivere  secondo i propri principi in libertà
Sono coraggiosi e determinati
ARIETE diventa anche il simbolo dei nuovi faraoni egiziani che vengono ora rappresentati con la testa di un ariete.

MARTE il pianeta di Ariete, simbolo del coraggio in guerra viene adottato come simbolo da imperatori e dei pagani.

Si crea un universo di divinità che hanno gli stessi pregi e difetti degli uomini, organizzati in una gerarchia e in un cielo piuttosto prossimo, l’Olimpo.

ARIES in Grecia; MARTE a Roma.

ATHENA o PALLADE in Grecia, dea degli aspetti più nobili della guerra, mentre la violenza e la crudeltà rientrano nel dominio di Ares.
A Roma ; MINERVA e DIANA, dea della caccia.

Rappresentano la volontà di distinguersi come individuI fortI e coraggiosI, abilI nelle arti guerresche  e dotatI di grandi capacità di comando
E’ un periodo di guerre di espansione di un impero o di un altro: l’eroe è il guerriero vittorioso.

L’ariete diventa una macchina di guerra  per sfondare mura e porte delle città assediate: la leggenda racconta che , in caso di apertura delle porte prima che la testa dell’ariete la tocchi, la gente della città viene graziata.

La letteratura del tempo elogia le doti guerresche e le imprese epiche:l’ Iliade e l’Odissea di Omero, l’ Eneide di Virgilio, Le guerre del Peloponneso di Tucidide, Le Storie di Erodoto.

BILANCIA stimola la formulazione di leggi e codici e ad un ordinamento sociale democratico, che tenga conto dei diritti e dei doveri di tutti gli individui che vivono nella stessa comunità
VENERE che la governa, sviluppa  la creatività nelle arti  e nella letteratura
E’ superfluo ricordare lo splendore e la perfezione della architettura e della scultura greca, l’abilità nel lo sperimentare nuove tecniche di costruzione e decorazione degli artisti romani e tutto il fiorire di scrittori e filosofi di questa epoca.

Ma chi è il Dio vivente  di questa era?

E’  GIULIO CESARE

Mentre il Faraone dell’era precedente era il tramite fra l’uomo e gli dei, quindi di natura divina; i Greci vedono in  se stessi l’immagine dei propri dei; gli Ebrei non hanno immagini da adorare ma applicano le regole e l’etica rivelata dal loro dio Jehovah attraverso i Profeti; Cesare è l’incarnazione di  Dio, Cesare è una divinità, Cesare è lo spirito di Roma la Conquistatrice.

Cesare  è il simbolo della superiorità della natura umana su tutta la manifestazione, é l’espressione delle capacità  che distinguono l’uomo dall’animale e ne fanno il vero dio del creato.

il simbolo di Venere é SPIRITO SU MATERIA

il simbolo di Marte é MATERIA SU SPIRITO

Continua…..”gira gira il grande zodiaco: età dei pesci”

Fonti

romanoimpero.blogspot.com/
http://www.arteestoria.com
http://www.howarddavidjohnson.com/Julius_Caesar.

2 thoughts on “gira… gira… il grande zodiaco: età dell’ariete

  1. Pingback: Campane, conigli, agnelli, uova e fuochi: tutti insieme per Pasqua – Laurin42

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...